Calendario aprile -giugno 2016

DOMENICA 10 APRILE ORE 14.30

Visita guidata insolita a Bologna: absidi di San Petronio e Museo Archeologico

Saliremo sopra le absidi di San Petronio con una vista mozzafiato sulla città. A seguire visiteremo il vicino Museo Archeologico (sezione egizia esclusa), in particolare le meraviglie dellla Felsina etrusca e della Bononia romana.

Punto d’incontro: presso la statua di Galvani, in piazza Galvani a Bologna.

Durata: 2 ore circa

SABATO 16 APRILE ORE 15.30

Galleria Estense, come e perchè

"Quadreria della meraviglia" così la definivano nel '700 i viaggiatori del Grand Tour allorchè l'Estense Ducal Galleria era inserita nelle tappe obbligate del viaggio in Italia. La visitarono illustri ospiti, artisti e letterati che apprezzarono la qualità delle opere e l'eleganza delle decorazioni; i loro entusiastici giudizi contribuirono non poco ad accrescere la gloria del casato.
Consapevoli del valore intrinseco dell'opera d'arte e della sua importanza per la celebrazione della dinastia, gli Estensi furono grandi amanti dei fasti barocchi, ma soprattutto autentici mecenati e magnifici collezionisti. L'itinerario guidato porterà alla scoperta dei tesori che i duchi d'Este, prima a Ferrara e poi a Modena, raccolsero e destinarono ad abbellire pareti e soffitti delle loro sontuose residenze.

Punto d’ncontro: davanti all'ingresso della Galleria,  ultimo piano del Palazzo dei Musei di Modena.

Durata: 1 ora e mezzo circa

SABATO 30 APRILE ORE 9.30

Escursione a Sassuolo con Gigetto, il vecchio trenino.

Curiosità e notizie sulle località lungo il tragitto. Passeggiata per Il centro di Sassuolo e visita al Palazzo Ducale, nelle sue affascinanti e splendide sale. Evento organizzato dal Salotto Culturale Aggazzotti, in collaborazione con Associazione Culturale Arianna.

Punto d’incontro: presso la Stazione Piccola di Modena (Piazzale Manzoni)
Durata: 4 ore circa (ritorno previsto verso le 13.30)


SABATO 7 MAGGIO ORE 15.30

LA COLLINA DEI MIRACOLI. STORIA E PRODIGI

Il Santuario di Fiorano Modenese, dichiarato Basilica minore dal 1989, è stato nei secoli meta prediletta per migliaia di pellegrini. Alla sacra immagine della Beata Vergine del Castello, qui custodita, sono stati riconosciuti miracoli dalla Santa Sede e attribuite numerose grazie da parte dei fedeli. L'itinerario inizierà dai "borghi inferiori" di origine medievale per poi salire al piazzale del Santuario, dove sono stati recentemente portati alla luce i resti dell'antico castello distrutto nel 1510.  

La visita alla Basilica minore, oltre a mostrare gli splendori dell'arte ufficiale, permetterà di soffermarsi sulle forme artistiche popolari espresse tramite gli ex voto, vivide testimonianze sociali e religiose del nostro passato. Il Santuario di Fiorano Modenese, insieme al Duomo di Modena e alla Pieve di Nonantola, è una delle tre chiese della diocesi protagoniste del Giubileo 2016.

Punto d’ incontro:  Piazza Ciro Menotti, davanti alla sede del Comune di Fiorano Modenese.

Durata: 1 ora e mezzo circa

SABATO 14 MAGGIO ORE 15.30

GINO SEVERINI, L’EMOZIONE E LA REGOLA

La mostra celebra l’intera attività di Gino Severini: attratto inizialmente dalle rotture linguistiche d’avanguardia, in un secondo momento  sarà  concentrato sulla ricerca di un equilibrio armonico che caratterizzerà ogni sua successiva stagione, da quella più rigorosa degli anni venti e trenta a quella più libera ed estroversa degli anni quaranta.  

In un percorso articolato in sezioni tematiche, attraverseremo le evoluzioni della storia dell’arte tra ballerine di can can, ritratti e nature morte dagli stili diversissimi, maschere della commedia dell’arte, paesaggi futuristi e personali rielaborazioni dell’antico: esiti pittorici frutto di una ricerca continua, che si intrecciano con una biografia fatta di scelte coraggiose e determinazione, dall’isolamento delle colline toscane alla ribalta assoluta della Parigi di inizio Novecento.

Punto d’incontro: presso la biglietteria della Fondazione Magnani Rocca, Via Fondazione Magnani Rocca, 4, Mamiano di Traversetolo (PR)

Durata: 1 ora e mezza  circa

DOMENICA 22 MAGGIO ORE 15.30

IL DUOMO DI MODENA, UN LIBRO DI PIETRA

Eretto a partire dal 1099 e patrimonio UNESCO dal 1997, il Duomo divenne il prototipo dell’architettura romanica del Nord Italia ed è definito “libro di pietra” per la ricchezza dei contenuti simbolici e teologici scolpiti sui diversi prospetti. Le lastre della Genesi di Wiligelmo, la raffigurazione scolpita dell'avventuroso viaggio del nostro patrono S. Geminiano e gli enigmatici abitanti di terre allora sconosciute e misteriose sono solo alcuni esempi dei capolavori della Cattedrale di Modena che ”leggeremo”.

Punto d’incontro: Sagrato del Duomo, in Corso Duomo.

Durata prevista: 1 ora mezzo circa

DOMENICA 29 MAGGIO ORE 15.30

IL MUSEO CIVICO ARCHEOLOGICO DI MODENA

Andremo alla scoperta del Museo che, nato nel secondo Ottocento sull'onda degli studi sulle terremare dell'età del bronzo, ci presenta una straordinaria esposizione di oggetti che documentano la preistoria e la storia della presenza umana nel modenese dal Paleolitico all'Alto Medioevo.

Punto d’incontro: atrio del palazzo dei Musei, piazzale Sant'Agostino  

Durata:  2 ore circa

SABATO 4 GIUGNO ORE 16.30

REALTA’ E MITO DI ARTU’ E SOCIETA’ MEDIEVALE NEL DUOMO DI MODENA

Dalla porta della Pescheria dove sono raffigurate per la prima volta al mondo la figura e i cavalieri di Artù, che ancora non era re, faremo un tuffo all’ indietro nei secoli alla ricerca della reale figura del personaggio bretone assieme all’analisi della società medievale, cui lo scultore apparteneva, nei rilievi del nostro duomo.

Punto d’incontro: davanti alla Porta della Pescheria del Duomo, Via Lanfranco

Durata: 1 ora e mezza circa

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

Tramite sms o email

Quota di partecipazione per ogni appuntamento

(ove non diversamente specificato)

€ 5,00 a persona

Gino Severini, l’emozione e la regola: € 13 (comprensivi della guida e del biglietto d’ingresso)

Escursione a Sassuolo con Gigetto: € 12 (comprensivi della guida, del biglietto del treno e dell’ingresso al Palazzo Ducale di Sassuolo)

+ biglietto d’ingresso dove richiesto:

Absidi di S. Petronio: € 3

Museo Archeologico di Bologna : € 3

Museo Archeologico di Modena: ingresso gratuito

Galleria Estense: intero  € 4, ridotto  € 2